Home / Pianeta mamma / L'allattamento / Il seno cresce ma di latte ben poco? Allattamento con il tiralatte

Il seno cresce ma di latte ben poco? Allattamento con il tiralatte

Il seno cresce ma di latte ben poco? Allattamento con il tiralatte

Quando un bambino nasce può capitare che il suo orologio biologico non gli abbia ancora dato la sveglia. Dall’altra parte invece c’è l’ansia della mamma che carica l’allattamento di aspettative.

Entrambi quindi hanno bisogno di training, di un supporto “tecnico” non solo affettivo, di un’esperta che incoraggi la mamma e la rassicuri quando sopraggiunge il panico che il bimbo possa “morire di fame”.

A volte è la montata che tarda ad arrivare, a volte è il piccolo che non vuole attaccarsi. In questi casi il tiralatte è ottimo per stimolare la ghiandola mammaria, ma va usato sei-otto volte al giorno, con lo stesso ritmo delle poppate vere.

Per attivare i sensi del bambino, inoltre, è utile che la mamma lo tenga vicino notte e giorno nel lettone, che pensi solo ad allattare sì, ma in condizioni di relax e di tranquillità. E una mamma alle prime armi non sempre ci riesce.

Consigliamo di non restare mai sola ma di chiedere aiuto a chi per mestiere sa davvero come darlo.

Controllate anche

Svezzamento: introduzione dei primi cibi solidi e quale acqua bere

Svezzamento: introduzione dei primi cibi solidi e quale acqua bere Con le prime pappe il …