Epidurale

Epidurale

Epidurale un rimedio per ridurre ed alleggerire la sofferenza delle contrazioni

L’epidurale è una tecnica che serve per alleviare i dolori delle contrazioni lasciando però inalterate tutte le altre sensibilità della partoriente: infatti la donna non solo può muoversi ma ha lo stimolo a spingere e quindi a partecipare in maniera attiva al travaglio.

Le mamme che desiderano avvalersi dell’anestesia peridurale debbono, con anticipo, farsi una visita dall’anestetista che deve valutare le sue condizioni di salute e illustrarle i benefici e i possibili effetti collaterali.

L’epidurale deve essere esclusa per le donne che hanno problemi alla colonna vertebrale, che sono allergiche ai farmaci utilizzati per l’epidurale, che soffrono di ipertensione, diabete ed emofilia.

E’ una tecnica complessa e delicata che richiede l’intervento di uno specialista: in Italia è decisamente meno diffusa che all’estero, infatti vi ricorre il 10% delle partorienti a differenza di quanto accade negli altri Paesi dove la percentuale è molto più elevata. Può essere utilizzata sia nel parto cesareo che nel parto vaginale.