Home / Pianeta genitori / Corsi preparto e postparto - Nasce Ok Corso / In gravidanza si possono ottenere benefici con la musicoterapia: scopriamo come

In gravidanza si possono ottenere benefici con la musicoterapia: scopriamo come

In gravidanza si possono ottenere benefici con la musicoterapia: scopriamo come

Un corso preparto è studiato in modo tale da apportare benessere sia alla gestante sia al nascituro. Ogni corso preparto ha una sua peculiarità e la musica, con tutti i suoi benefici, è quella prevista nel corso preparto di musicoterapia in gravidanza. I principi base di questo tipo di corso vedono, nella musica, un mezzo che: permette alle future mamme di migliorare il rapporto con se stesse e con il proprio pancione; permette di sviluppare una comunicazione più intima tra la donna e il bambino che è in lei; garantisce il raggiungimento di uno stato di benessere per il corpo e per la mente.

Durante il corso di musicoterapia, le corsiste sono coinvolte, attraverso la musica, nell’esecuzione di esercizi volti al rilassamento psico-fisico e al controllo e regolazione della respirazione. Queste tecniche sono molto importanti, perché oltre ad apportare benefici nell’immediato, consentono di trarre giovamento anche durante i momenti del travaglio e del parto. Ansia e stress saranno combattuti e cederanno il posto a uno stato di benessere e di tranquillità. Le gestanti impareranno ad ascoltare il bambino e le sue reazioni ai suoni esterni, in particolare a quelli della voce materna e della musica. Il bambino reagisce, ai suoni provenienti dall’ambiente esterno, a cominciare dalla sua ventitreesima settimana di vita e le future mamme se ne accorgeranno, imparando a interpretare i suoi movimenti di risposta agli stimoli sonori.

Lo sviluppo del sistema nervoso del feto è legato agli stimoli provenienti dall’ambiente che lo circonda, e il corso di musicoterapia si propone di agevolare tale sviluppo proponendo lezioni di canto prenatale e tecniche di modulazione della voce, a mamme e a papà. Oltre all’ascolto di melodie, parte delle lezioni sarà dedicata all’esecuzione di particolari filastrocche e cantilene, alcune delle quali non cantate, che consentono di migliorare il controllo della respirazione. I brani proposti sono lenti, armonici, ideali per facilitare il raggiungimento di uno stato di benessere mentale. La musica, infatti, si associa a momenti del quotidiano ed è in grado di rievocare attimi di vita. Per questo motivo la scelta dei suoni del corso di musicoterapia in gravidanza, ricade su quelli dolci e tranquilli e sull’unico realmente in grado di fungere da coccola esterna: la voce materna. La mamma sarà spronata a comunicare con il bambino così che potrà saggiare le reazioni scaturite nel pancione. Sono previste anche lezioni di tecniche di rilassamento, che si riveleranno molto utili anche in momenti di assenza del sottofondo musicale e durante il travaglio o il parto, con lo scopo di favorire il rilassamento generale del corpo e della mente.

Il corso di musicoterapia in gravidanza, sebbene particolarmente rivolto alle donne in procinto di iniziare la loro ventitreesima settimana di gestazione, è consigliato anche a tutte le altre, perché il potere rilassante della musica e le tecniche di regolazione della respirazione sono benefici in ogni momento della gravidanza.

Per maggiori informazioni: www.corso-preparto.it