Home / Pianeta bambino / Così crescono / L’abbigliamento del bebè

L’abbigliamento del bebè

L’abbigliamento del bebè

L’abbigliamento del bebè: i bambini, fin dai primi mesi di vita, dovrebbero indossare abitini di lino, cotone, canapa, seta di colore chiaro per respingere la luce e il calore.

E’ opportuno, infatti che i bebè indossino indumenti di fibra naturale in quanto le fibre sintetiche non assorbono il sudore e possono provocare bruciori alla pelle.

Per questo motivo anche durante l’inverno dovrebbero usare biancheria di cotone sulla pelle e di lana fuori.
I vestitini debbono essere larghi e lasciare a loro libertà di movimento. Da evitare i bottoncini che potrebbero rappresentare un rischio; da evitare, inoltre, nastri, cordoncini, pizzi nei quali possono restare impigliate le manine.

Il neonato è particolarmente esposto alle variazioni delle temperature soprattutto rispetto al caldo eccessivo: bisogna evitare di ripararlo e coprirlo eccessivamente sforzandosi di comprendere quali sono le sue concrete necessità. Ad ogni buon conto, l’abbigliamento deve essere tale da garantire il benessere del suo corpicino.
Utilizzare le scarpine quando iniziano i primi passi: per il neonato rappresentano un fastidio e sono inutili.

Adoperare il cappellino solamente al mare per proteggerlo dal sole e durante i mesi freddi: il cappellino crea disagio al bimbo che ne farebbe volentieri a meno.