Home / Pianeta bambino / Salute del Bambino / La crosta lattea

La crosta lattea

La crosta lattea

La crosta lattea è una dermatite seborroica tipica del lattante: da qui il nome di lattea.

E’ caratterizzata da una desquamazione grassa di colore giallastra molto simile alla forfora. Essa è dovuta ad una eccessiva secrezione di sebo, una sostanza oleosa che viene emessa dalle ghiandole della pelle.

Nei giorni successivi alla loro comparsa le squame si seccano e si trasformano in crosticine. Compare dalla 2° alla 10° settimana di vita e si risolve spontaneamente verso la fine del terzo mese senza il bisogno di cure speciali.

Le squame compaiono sul cuoio capelluto e poi si diffondono sulla fronte, sugli occhi, sul naso e sulle guance. Per eliminarle è sufficiente applicare, nelle zone colpite, un olio vegetale quindi asportarle con un pettinino a denti fitti per neonati. E’ un disturbo che non infastidisce molto il piccolino.