Home / Pianeta genitori / Corsi preparto e postparto - Nasce Ok Corso / Tante coccole di benessere per il bimbo con il massaggio neonatale

Tante coccole di benessere per il bimbo con il massaggio neonatale

Tante coccole di benessere per il bimbo con il massaggio neonatale

Quando giunge il momento della nascita il bambino abbandona il grembo materno, quell’ambiente caldo, accogliente e rassicurante in cui ha vissuto per nove mesi. Il mondo esterno con i suoi ritmi frenetici e i suoi rumori è totalmente estraneo ai sensi del bimbo ancora non abituati ad esso, e ciò può renderlo nervoso. Il corso post parto di massaggio neonatale è stato pensato per aiutare le neomamme a rassicurare il proprio bebè durante la crescita e aiutarlo a superare i suoi piccoli fastidi fisici.

Tramite il contatto fisico e visivo, il massaggio neonatale è un momento in cui s’instaura un legame profondo tra genitore e figlio. Non solo le mamme, ma anche i papà possono apprendere questa tecnica di massaggio per il proprio bambino, per stabilire un legame di tipo affettivo più profondo. Ci sono varie tecniche di massaggio neonatale, e tutte hanno lo scopo di aiutare il piccolo a rilassarsi, a raggiungere uno stato di tranquillità e benessere, ad allentare le tensioni e i piccoli fastidi. Per fare il massaggio è necessario adottare alcuni accorgimenti. È preferibile che il bimbo sia privo di indumenti e possibilmente che non indossi nemmeno il pannolino. Per rassicurare il bebè e migliorare l’esperienza sensoriale, infatti, è consigliato che il contatto tra mani dei genitori e pelle del bimbo sia diretto e privo di ostacoli.

Le zone del corpo interessate dal massaggio sono principalmente gambe, piedini, viso e pancino. Massaggiare le gambe e i piedini è d’aiuto al bimbo per rilassarsi, e tramite la pressione di determinati punti della pianta del piedino (secondo la riflessologia plantare) si hanno effetti benefici. Massaggiare delicatamente il pancino è utile per aiutarlo a superare i disturbi provocati dalle coliche. Massaggiare con movimenti circolari la zona inguinale è importante per agevolare l’espulsione dell’aria in eccesso nell’intestino, responsabile di dolorosi spasmi e coliche.

Massaggiare con dolcezza il viso implica un maggiore contatto visivo ed è quindi il momento in cui il coinvolgimento tra genitori e figlio raggiunge l’apice. I benefici apportati dal massaggio neonatale sono molteplici: stimola i sensi del bambino, contribuisce a regolare il suo sistema circolatorio, l’attività neuro-ormonale e i ritmi sonno-veglia.

Durante il massaggio avviene uno scambio di emozioni, è un’esperienza intensa in cui il bimbo impara a conoscere i propri genitori con tutti i suoi sensi: dall’ascolto delle voci di mamma e papà, dal tocco delicato delle loro mani, dal contatto visivo, dall’odore della loro pelle. Si consiglia di adottare alcuni accorgimenti per fare il massaggio: il bambino deve stare in un ambiente caldo; evitare di usare oli profumati; togliere dalle mani anelli, bracciali, orologi; pulire accuratamente le mani e avere le unghie corte e limate; il bambino deve essere posto su una superficie morbida; fare il massaggio in orari lontani dai pasti del bimbo.

Le manovre del massaggio e le relative tecniche sono insegnate da operatori esperti, che supportano i genitori nel comprendere i bisogni del bambino per aiutarlo a contrastare i piccoli fasti che lo affliggono. Frequentare un corso post parto di massaggio neonatale è molto importante, poiché la guida di un esperto è necessaria affinché i neogenitori abbiano la certezza di comprendere appieno le reali esigenze del proprio bimbo e si eviti così l’eventualità di scatenare il lui l’effetto contrario e di renderlo nervoso.

Per maggiori informazioni: www.corso-preparto.it