Home / Tempo libero / Passatempo / Riscoprire la bellezza del tenere vicino i nostri figli

Riscoprire la bellezza del tenere vicino i nostri figli

Riscoprire la bellezza del tenere vicino i nostri figli

Grazie alle mamme straniere, stiamo riscoprendo la bellezza del tenere vicino i nostri figli: per anni ha dominato la cultura che spingeva a mantenere una certa distanza dal bebè (non dormire con lui, non viziarlo tenendolo troppo in braccio … ).

Ma oggi si sta cambiando rotta. Infatti sempre più spesso ai mezzi di trasporto classici si affiancano le “fasce”, che danno perfino un tocco originale al nostro abbigliamento. Ecco le soluzioni più indicate, a seconda dell’età, che fanno sentire protetti i bimbi e più libere le mamme.

La posizione ad amaca è perfetta sia per il neonato sia per la mamma che potrà tenerlo in braccio a lungo senza stancarsi. Preferite il lato sinistro, il battito del vostro cuore avrà su di lui un effetto rilassante.

Il trasporto con il marsupio è ideale per mantenere dritta la schiena del bimbo che si appoggia senza sforzi sul petto della mamma. E’ consigliabile a partire dal 3° mese, quando il piccolo comincia a sorreggere la testa da solo. Per la versione fai-da-te è consigliata una fasciadi 70×520 cm.

Dal 4° mese il bimbo è particolarmente attento a ciò che accade attorno a lui. Sistemate la fascia in modo da tenerlo rivolto all’esterno a cavalcioni sul fianco: così si guarda in giro ben sostenuto.

A partire dal 7-8° mese,quando il piccolo riesce a stare seduto da solo, potete ricorrere alla soluzione a zainetto, che permette al bambino di godere del panorama, per esempio durante una passeggiata, sentendosi protetto dal contatto con la mamma.