Home / Pianeta bambino / Salute del Bambino / Il testicolo ritenuto

Il testicolo ritenuto

Il testicolo ritenuto

Il testicolo ritenuto: prima della nascita e verso l’ottavo mese i testicoli (le ghiandole maschili preposte alla produzione degli spermatozoi) debbono trasferirsi dall’addome alle sacche scrotali.

In tre neonati su cento questo non avviene in quanto un testicolo o tutti e due restano all’interno dello addome o più frequentemente, all’interno del canale inguinale.

Una discesa spontanea è possibile nei primi mesi dopo la nascita ma, tale attesa è inutile dopo il primo anno di età, per cui, tra i 18 e i 24 mesi il piccolo, per sanare la malformazione, dovrà essere operato chirurgicamente.
D’altra parte, qualora questo disturbo dovesse essere trascurato, c’è il rischio che il bimbo, una volta adulto, possa essere sterile.

L’intervento chirurgico è assolutamente tranquillo: viene eseguito nei centri di chirurgia pediatrica in day hospital. La ripresa del bambino è immediata senza alcun trauma di tipo psicologico.