Lo svezzamento

Lo svezzamento

Tra i 5 e i 6 mesi il bebè si avvia alla fase dello svezzamento che consiste nella graduale introduzione di cibi solidi nella sua dieta basata, fino a questo momento, unicamente di latte.

Egli si abitua quindi, un pò per volta, a ingerire cibi consistenti, di sapore, aromi, forme, colore e sapori diversi come legumi, carne, cereali, verdure ecc.

All’inizio il piccolo non sa coordinare la deglutizione pertanto una piccola parte del cibo fuoriesce dalla bocca facendo erroneamente ritenere che quell’alimento non sia di suo gradimento, ma un pò per volta il bambino imparerà.

Per favorire una graduale familiarità con il cibo, sin dall’inizio dello svezzamento, è importante permettere al piccolo di:
– toccarlo;
– odorarlo;
– giocare con esso.

I colori degli alimenti, la loro forma e consistenza, il loro sapore rappresentano per il bambino un affascinante richiamo. Egli deve poter soddisfare la sua innata curiosità al fine di entrare in relazione con il cibo nel modo giusto e di porre le basi per un futuro rapporto felice con la sua pappa.

I principi generali da seguire per un corretto svezzamento si possono così riassumere:
– iniziare quando il bambino è in buona salute;
– offrire ogni nuovo cibo con gradualità cominciando da piccoli quantitativi;
– attendere 4 o 5 giorni prima di introdurre un nuovo alimento;
– offrire un solo alimento per volta;
– non aggiungere il sale;
– usare lo zucchero con cautela per non abituare il piccolo ai sapori dolci;
– non insistere se rifiuta con decisione un alimento, ma sospendere e riprovare dopo qualche giorno;
– usare soltanto gli alimenti consigliati dal pediatra.

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che l’alimentazione è fondamentale per la salute fin dalla nascita. Corrette abitudini alimentari iniziate fin dall’infanzia e mantenute nel tempo aiutano a prevenire malattie importanti quali il diabete, l’ipertensione, l’obesità e malattie cardiovascolari. Poichè le abitudini alimentari dell’infanzia influenzano le abitudini negli anni successivi, è fondamentale far sì che il bimbo cresca sano insegnandogli a fare scelte nutritive corrette.