Categoria: Pianeta bambino

Pianeta bambino

I contenuti della sezione “Pianeta bambino” puntano l’attenzione sulla crescita, sulla tutela della salute, sulla nutrizione, sullo “status” di nuovo cittadino, sulla dignità sociale del bambino.

Rappresentano per i genitori un valido aiuto nella cura del loro piccolo e costituiscono un utile supporto per soddisfare la voglia di approfondire e di saperne di più.

La crescita e la salute del bambino sono temi molto importanti per ogni genitore. Qui di seguito alcune considerazioni importanti per garantire la crescita e la salute del bambino:

  • Alimentazione: L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nella crescita e nella salute del bambino. La mamma dovrebbe nutrirsi in modo sano ed equilibrato durante la gravidanza e allattare il bambino il più a lungo possibile. Dopo lo svezzamento, il bambino dovrebbe ricevere una dieta varia e bilanciata, ricca di frutta, verdura, cereali integrali, proteine e grassi sani.
  • Attività fisica: L’attività fisica è importante per la salute e lo sviluppo del bambino. I bambini dovrebbero avere almeno un’ora di attività fisica al giorno, come giocare all’aperto, andare in bicicletta o fare attività sportive.
  • Vaccinazioni: Le vaccinazioni sono essenziali per prevenire le malattie e proteggere la salute del bambino. I bambini dovrebbero ricevere tutte le vaccinazioni raccomandate dal medico curante.
  • Monitoraggio della crescita: Il monitoraggio della crescita del bambino è essenziale per rilevare eventuali problemi di sviluppo in tempo. Il bambino dovrebbe partecipare a visite pediatriche regolari, durante le quali il pediatra misura l’altezza, il peso e la circonferenza cranica del bambino.
  • Igiene: L’igiene è importante per prevenire le infezioni e mantenere la salute del bambino. La mamma e il bambino dovrebbero lavarsi regolarmente le mani, il bambino dovrebbe essere cambiato frequentemente e la sua area del pannolino dovrebbe essere pulita e asciutta.
  • Sonno: Il sonno è importante per la crescita e la salute del bambino. I bambini dovrebbero dormire abbastanza ore ogni notte, a seconda dell’età, e dovrebbero avere un ambiente di sonno sicuro e confortevole.
  • Cura di sé stessi: Infine, i genitori dovrebbero prendersi cura di sé stessi, sia fisicamente che emotivamente, per essere in grado di prendersi cura del bambino. Dovrebbero cercare di ridurre lo stress e chiedere supporto quando necessario.
  • Attività di sviluppo: I bambini hanno bisogno di attività di sviluppo per stimolare il loro sviluppo cognitivo e motorio. Ciò può includere giochi e attività che promuovono la coordinazione occhio-mano, la motricità fine e grossa, l’apprendimento del linguaggio e la risoluzione dei problemi.
  • Evitare comportamenti rischiosi: I genitori dovrebbero evitare comportamenti rischiosi che possono danneggiare la salute del bambino, come il fumo di sigaretta, l’uso di droghe e l’alcol durante la gravidanza e l’esposizione del bambino a sostanze tossiche.
  • Cura dentale: La salute dentale è importante per la salute generale del bambino. I genitori dovrebbero iniziare a spazzolare i denti del bambino non appena spuntano e portare il bambino dal dentista regolarmente.
  • Supporto emotivo: I bambini hanno bisogno di un ambiente sicuro e amorevole per crescere e svilupparsi. I genitori dovrebbero fornire supporto emotivo al bambino e creare un ambiente familiare positivo.
  • Monitoraggio dello sviluppo: Il monitoraggio dello sviluppo del bambino è importante per rilevare eventuali problemi in tempo e fornire eventuali interventi necessari. I genitori dovrebbero monitorare lo sviluppo del bambino e segnalare eventuali preoccupazioni al pediatra.
  • Sicurezza: La sicurezza del bambino è fondamentale per la sua salute. I genitori dovrebbero prendere le misure necessarie per proteggere il bambino da incidenti domestici e stradali, come ad esempio l’utilizzo di seggiolini auto, il blocco delle prese elettriche e la protezione delle finestre.

Vaccini: sì o no? Tutto quello che c’è da sapere

Vaccini: sì o no? Tutto quello che c’è da sapere

Vaccini: sì o no? Tutto quello che c’è da sapere La questione vaccini è sempre più dibattuta, soprattutto a seguito dell’approvazione da parte della Camera dei Deputati del nuovo decreto in materia di prevenzione vaccinale. Per fare chiarezza l’Università Niccolò Cusano lancia l’infografica “Vaccini: sì o no? Tutto quello che c’è da sapere”, nella quale… Continua a leggere



La dermatite atopica: una malattia della pelle che colpisce fino al 20% dei bambini

La dermatite atopica: una malattia della pelle che colpisce fino al 20% dei bambini

La dermatite atopica: una malattia della pelle che colpisce fino al 20% dei bambini Infografica su che cos’è e come curarla La dermatite atopica, malattia infiammatoria che ha come sintomo principale il prurito, è tra le più diffuse patologie della pelle, infatti colpisce fino al 20% della popolazione in età pediatrica. Per aiutare le mamme… Continua a leggere



Citomegalovirus: che cos’è e perché può essere pericoloso in gravidanza?

Citomegalovirus: che cos’è e perché può essere pericoloso in gravidanza?

Citomegalovirus: che cos’è e perché può essere pericoloso in gravidanza? Durante la gravidanza una donna deve potersi prendere cura della propria salute insieme a quella del piccolo che porta in grembo. Per farlo deve effettuare tutte le visite di routine e sottoporsi ad esami di screening prenatale, come il test del DNA fetale, che possono… Continua a leggere



Come capire se un bimbo mangia a sufficienza oppure no

Come capire se un bimbo mangia a sufficienza oppure no

Come capire se un bimbo mangia a sufficienza oppure no Per sapere se un bimbo mangia a sufficienza si deve controllare il peso e verificarne il rapporto con l’altezza. Si può fare usando le curve di crescita presenti in molti libretti: se i due valori, sono in proporzione – esempio il 50° percentile, come un… Continua a leggere



Possibili complicazioni della gravidanza multipla

Possibili complicazioni della gravidanza multipla

Possibili complicazioni della gravidanza multipla Più saranno i bambini che porti in grembo, maggiori saranno le probabilità di avere problemi. Questi possono includere: • parto pretermine. Il parto pretermine si verifica quando le contrazioni cominciano ad aprire la cervice prima della 37a settimana di gravidanza. Accade più spesso quando si hanno più gravidanze che in… Continua a leggere



Che cosa significano i multipli per la mamma

Che cosa significano i multipli per la mamma

Che cosa significano i multipli per la mamma Se stai portando gemelli, tripletti o altri multipli, alcuni degli effetti collaterali della gravidanza possono essere particolarmente sgradevoli. Nausea e vomito, bruciore di stomaco, insonnia e la fatica possono essere particolarmente fastidiosi. A causa dello spazio maggiore richiesto dai tuoi bimbi che crescono, si possono anche avere… Continua a leggere



Come sono fatti i multipli: gravidanza multipla

Come sono fatti i multipli: gravidanza multipla

Come sono fatti i multipli: gravidanza multipla I gemelli sono di due tipi: monozigoti e dizigoti. I gemelli identici si verificano quando un singolo uovo fecondato si divide e si sviluppa in due feti. Geneticamente, i due bambini sono identici. Saranno dello stesso sesso ed esattamente uguali. I gemelli fraterni si verificano quando due uova… Continua a leggere



Gemelli

Gemelli, triplette e quadrupli gravidanze multiple

Gemelli, triplette e quadrupli gravidanze multiple Per circa tre su ogni 100 donne in gravidanza, la visita di questo mese presso il loro medico, porterà la notizia sorprendente che si aspettano gemelli, tre gemelli o più, chiamate gravidanze multiple. Il numero di donne che hanno multipli è in aumento. Due fattori contribuiscono a spiegare l’aumento…. Continua a leggere



Documento di identità

Documento di identità

Documento di identità Ai minori di 15 anni non può essere rilasciata la carta di identità ma può essere rilasciato un documento di identità personale. Esso può essere richiesto in qualsiasi momento presso gli uffici del Comune di residenza del bambino. Per ottenerlo è necessaria la presenza di uno dei due genitori munito di carta… Continua a leggere



La cittadinanza

La cittadinanza

La cittadinanza Essere cittadino italiano significa appartenere allo Stato italiano: da questa appartenenza derivano per il cittadino diritti e doveri. La cittadinanza si acquisisce: – per nascita, se il padre e la madre sono cittadini italiani; – se si nasce in Italia da genitori ignoti; – se si nasce in Italia da genitori non italiani… Continua a leggere



La Convenzione sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza

La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza

La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, adottata a New York dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 prevede che, in tutte le decisioni, il superiore interesse del minore deve essere preminente. Così gli Stati debbono vigilare affinchè il minore non sia separato dai genitori contro… Continua a leggere



Il Garante nazionale dei diritti dei bambini

Il Garante nazionale dei diritti dei bambini

Il Garante nazionale dei diritti dei bambini Numerose associaziazioni di importanza nazionale e internazionale (Movimento bebè, Unicef, Save of di children, Salvabebè) si sono fatti promotori presso il Governo italiano affinchè istituisca al più presto il Garante nazionale dei diritti dei bambini: è, infatti, urgente dare ai bambini e agli adolescenti italiani e a tutti… Continua a leggere



Gli angeli scomparsi

Gli angeli scomparsi

Gli angeli scomparsi Regole fornite dalla Polizia di Stato da insegnare a tutti i bambini. La Direzione Centrale anticrimine della Polizia di Stato sezione minori ha riportato l’attenzione sul dramma dei tanti bambini scomparsi sottolineando che, negli ultimi tre anni, sono scomparsi in Italia un numero pari a 2.521 minori. Di questi n.ro 443 hanno… Continua a leggere



Libretto servizio sanitario e scelta del pediatra

Libretto servizio sanitario e scelta del pediatra

Libretto servizio sanitario e scelta del pediatra L’iscrizione al Servizio Sanitario è indispensabile per ottenere il rilascio del libretto sanitario del bambino e per la scelta del pediatra. Può essere effettuata, da uno dei due genitori, una volta acquisito il codice fiscale del bebè. Per l’iscrizione occorre recarsi presso gli uffici della ASL di residenza… Continua a leggere



La vaccinazione antiparotite

La vaccinazione antiparotite

La vaccinazione antiparotite La vaccinazione antiparotite è raccomandata e protegge l’organismo dagli “orecchioni“. Provoca un gonfiore delle ghiandole salivari con possibili complicazioni molto serie: raramente può provocare sordità. Il ciclo vaccinale comprende due dosi: la prima da somministrare tra il 12imo e il 15imo mese di età; la seconda da somministrare tra il 5° e il… Continua a leggere



La vaccinazione antirosolia

La vaccinazione antirosolia

La vaccinazione antirosolia La vaccinazione antirosolia è raccomandata e protegge l’organismo dalla rosolia che è una malattia esantematica tipica dell’infanzia che si trasmette per via aerea attraverso le goccioline di saliva, la tosse e gli starnuti. Se contratta in gravidanza può danneggiare il feto. Non è una malattia grave. Il ciclo vaccinale comprende due dosi:… Continua a leggere



La vaccinazione antimorbillo

La vaccinazione antimorbillo

La vaccinazione antimorbillo La vaccinazione antimorbillo è raccomandata e protegge l’organismo dal morbillo che appartiene alla categorie delle malattie esantematiche tipiche dell’infanzia. Provoca febbre alta, un’eruzione cutanea, faringite. Si trasmette per via aerea. Soltanto raramente provoca danni seri. Il ciclo vaccinale comprende due dosi: la prima da somministrare tra il 12imo mese e il 15imo mese… Continua a leggere



La vaccinazione antipoliomelitica

La vaccinazione antipoliomelitica

La vaccinazione antipoliomelitica La vaccinazione antipoliomelitica è obbligatoria e protegge l’organismo dalla poliomelite che è una grave malattia che provoca la paralisi di uno o più arti e dei muscoli respiratori. E’ causata da tre virus intestinali che si trasmettono per via alimentare attraverso feci e saliva. Il ciclo vaccinale comprende tre dosi da somministrare… Continua a leggere