Categoria: Così crescono

Così crescono

Per favorire uno sviluppo sano e forte, i bambini hanno bisogno di qualcosa di più di un’alimentazione adeguata: la responsabilità dei genitori non è solo quella di nutrire il corpo dei figli con alimenti sani per la crescita fisica, ma anche di incoraggiare la loro mentalità, il loro intelletto e le loro abilità sociali, infondendo loro coraggio, equilibrio e determinazione: lo sviluppo fisico deve essere integrato con la crescita psicologica.

Per crescere sani e forti i bambini hanno bisogno di un nutrimento vitale che va al di là di una corretta alimentazione: compito dei genitori infatti è certamente nutrire il corpo dei bambini, dando ai figli tutti gli alimenti validi per una buona crescita fisica, ma anche stimolare la mente, l’intelligenza, la socialità promuovendo in loro il coraggio, equilibrio e determinazione: occorre una crescita fisica accompagnata ad una crescita psicologica.

Affinché i bambini diventino adulti sani e forti, è necessario che non ricevano solo un’alimentazione adeguata: è estremamente importante che i genitori favoriscano lo sviluppo fisico dei loro figli fornendo loro cibo sano, ma anche che ne alimentino la mente, l’intelligenza e le abilità sociali, stimolando in loro il coraggio, l’equilibrio e la resilienza. È essenziale che la crescita fisica si combini con quella psicologica.

Per i genitori è importante non solo fornire ai propri figli un’alimentazione sana per la crescita fisica, ma anche coltivare la loro mente e le loro abilità sociali. Fornire ai bambini il coraggio, il portamento e la determinazione necessari per crescere mentalmente è importante quanto nutrire il loro corpo con il cibo appropriato per produrre un buon sviluppo fisico.

Quando si parla di salute dei bambini, è importante adottare un approccio olistico per garantire che il bambino riceva tutte le cure di cui ha bisogno. Ciò significa assicurarsi che si nutra a sufficienza, che faccia molta attività fisica e si riposi e che si sottoponga a controlli regolari con il proprio medico. L’alimentazione è una parte importante della salute del bambino. Assicuratevi che il vostro bambino segua una dieta equilibrata con molta frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre. Limitate l’assunzione di zuccheri aggiunti, grassi saturi e cibi elaborati. Assicuratevi inoltre che il bambino si mantenga idratato bevendo molta acqua durante la giornata. L’attività fisica è essenziale per la salute dei bambini. Incoraggiate i vostri figli a fare attività fisica per almeno 60 minuti al giorno. Questo può includere attività come camminare, correre, andare in bicicletta, nuotare, ballare o fare sport. L’attività fisica aiuta a costruire ossa e muscoli forti e mantiene il bambino in salute. Anche riposare a sufficienza è importante per la salute dei bambini. Assicuratevi che il bambino dorma a sufficienza ogni notte, di solito tra le 8 e le 10 ore a seconda dell’età. Stabilire una routine coerente per andare a letto aiuta a promuovere abitudini di sonno sane. Infine, controlli regolari con il medico sono importanti per seguire la crescita e lo sviluppo del bambino e per identificare eventuali problemi medici. A seconda dell’età e dell’anamnesi, il bambino potrebbe aver bisogno di ulteriori controlli, come esami della vista o dell’udito o vaccinazioni. Adottando un approccio olistico alla salute del vostro bambino, potete assicurarvi che riceva le cure necessarie per vivere una vita sana e felice.

Nei paragrafi che seguono viene offerta una panoramica su alcuni dei principali momenti della crescita quali lo sviluppo del corpo, i dentini, le prime passeggiate ecc.


Come capire se un bimbo mangia a sufficienza oppure no

Come capire se un bimbo mangia a sufficienza oppure no

Come capire se un bimbo mangia a sufficienza oppure no Per sapere se un bimbo mangia a sufficienza si deve controllare il peso e verificarne il rapporto con l’altezza. Si può fare usando le curve di crescita presenti in molti libretti: se i due valori, sono in proporzione – esempio il 50° percentile, come un… Continua a leggere



Note sulla crescita

Note sulla crescita

Note sulla crescita E’ bene rammentare alcuni elementi comuni alla maggior parte dei bambini: – il bambino deve recuperare il peso della nascita entro il 12imo giorno di vita; – il suo peso, entro il primo anno di vita, dovrà essere triplicato; – a 5 mesi circa il suo peso dovrà essere raddoppiato; – l’incremento… Continua a leggere



Le coliche gassose

Le coliche gassose

Le coliche gassose Le coliche gassose sono mali di pancia molto assidui nei lattanti che, di solito, hanno inizio nella seconda settimana di vita e si protraggono fino al 3-4 mese di vita. Insorgono abitualmente nel tardo pomeriggio o la sera e si manifestano con un pianto intenso e inconsolabile, il viso arrossato, l’addome teso… Continua a leggere



Il succhiotto

Il succhiotto

Il succhiotto Il succhiotto rappresenta per il bambino una consolazione. Esso gli infonde un senso di protezione e lo aiuta a rilassarsi. E’ consigliabile in tutte le situazioni in cui il bebè si trova in difficoltà ma non bisogna ricorrere al suo uso ogni volta che piange o che lui lo cerca. In ogni caso… Continua a leggere



La SIDS (sindrome della morte improvvisa)

La SIDS (sindrome della morte improvvisa)

La SIDS (sindrome della morte improvvisa) La SIDS o sindrome della morte improvvisa, è la morte inattesa e imprevedibile, senza alcuna ragione apparente, di un bèbè al di sotto di un anno di vita. E’ un fenomenno che non trova spiegazione presso la comunità scientifica. Pur tuttavia qualora si mettano in atto le sottoelencate regole,… Continua a leggere



I suoi dentini

I suoi dentini

I suoi dentini I suoi dentini: normalmente il primo dentino spunta intorno ai 6 mesi e la prima dentizione si esaurisce verso i 2 anni, 2 anni e mezzo. Da precisare che l’età della crescita dei denti da latte varia da un bimbo all’altro: può accadere che all’età di un anno non si abbia ancora… Continua a leggere



Prima visita

Prima visita, apparecchio e carie: ad ogni domanda una risposta

Prima visita, apparecchio e carie: ad ogni domanda una risposta Spesso i genitori di bimbi piccoli, si chiedono quando sia il caso di portare il proprio figlio a fare la prima visita dentistica della sua vita. Sebbene a riguardo ci siano varie correnti di pensiero è necessario dare una risposta univoca in quanto troppi sono… Continua a leggere



I vestiti più giusti per i propri bambini: meglio il cotone!

I vestiti più giusti per i propri bambini: meglio il cotone!

I vestiti più giusti per i propri bambini: meglio il cotone! I vestiti più giusti per i propri bambini? Che non vi venga mai in mente di utilizzare materiali di origine artificiale come le poliestere. Sì è vero, saranno pure a buon mercato, saranno anche resistenti ai lavaggi in lavatrice e semplici da stirare, ma… Continua a leggere



Spostamento in auto

Spostamento in auto

Spostamento in auto Lo spostamento in auto con un bambino deve rispettare le norme di sicurezza prescritte dal codice della strada. Se non si rispettano tali norme si va incontro a un ritiro di 5 punti sulla patente e ad una multa di 275 euro. E’ proibito trasportare bambini al di sotto dei tre anni… Continua a leggere



Le passeggiate

Le passeggiate

Le passeggiate Le passeggiate all’aria aperta sono importanti per la salute del piccolino. Il contatto con l’ambiente esterno favorisce la sua crescita mentale attraverso stimoli visivi, uditivi e tattili. La prima passeggiata può essere effettuata fin dai primi giorni di vita: quindi, non appena la neo mamma è in forze e ne ha voglia, uscirà… Continua a leggere



L'abbigliamento del bebè

L’abbigliamento del bebè

L’abbigliamento del bebè L’abbigliamento del bebè: i bambini, fin dai primi mesi di vita, dovrebbero indossare abitini di lino, cotone, canapa, seta di colore chiaro per respingere la luce e il calore. E’ opportuno, infatti che i bebè indossino indumenti di fibra naturale in quanto le fibre sintetiche non assorbono il sudore e possono provocare… Continua a leggere



La pulizia del corpo

La pulizia del corpo

La pulizia del corpo La pulizia del corpo: prima della caduta del cordone ombelicale o moncone ombelicale è prudente non immergere il neonato completamente in acqua: sarebbe meglio lavarlo con batuffoli di cotone bagnati con acqua tiepida. E’ preferibile farlo prima dei pasti serali di modo che anche il papà possa partecipare. Il bagnetto favorisce… Continua a leggere



Il moncone ombelicale

Il moncone ombelicale

Il moncone ombelicale Il moncone ombelicale rappresenta una fessura da cui possono entrare i vari germi: per questo motivo è necessario garantire da subito fino alla sua caduta una scupolosa medicazione attraverso una attenta disinfezione e un bendaggio adeguato. Il moncone si essicca e cade spontaneamente dopo 8-10 giorni se è sottile; se è più… Continua a leggere